TRIPSWITCH – John McSherry & Donal O’Connor

Questo disco è uscito nel maggio 2006 e contiene 8 tracce:

Rose In The Gap – Tripswitch – Sean Maguire’s – Both Ghe – Spanish 5’s – Anton – Commonalty Set – Allie’s Arabesque.

Questa recensione è in un certo senso “anomala” in quanto John McSherry è un suonatore di Uillean Pipe ma il CD davvero merita attenzione.

Seguendo il successo del suo CD At First Light realizzato con Michael McGoldrick, John McSherry in quest’occasione si avvale della collaborazione di Donal O’Connor.

John McSherry è considerato uno dei migliori esponenti al mondo dell’Uilleann piping, “un vero maestro” (Irish Music Magazine).

Proveniente da Belfast e da una famiglia interessata alla traditional music, John focalizzo le proprie energie sin da piccolo sulla cornamusa.

Con il passare del tempo, ad appena 15 anni, aveva già conquistato ben 2 titoli dell’All Ireland Championship e, all’età di 18 anni, egli è stato il più giovane piper ad aver mai vinto nella classe “senior” l’Oireachtas piping competition.

Qualche tempo fa John diede origine ad un complesso denominato Tamalin unendo in un mix ben riuscito musica irlandese, bretone, rock e musica orientale con grande soddisfazione ed entusiasmo di una sempre più nutrita audiences sparsa in tutto il mondo.

All’età di 25 anni egli aveva già raggiunto una buona fama quale session man” da studio di regstrazione ed aveva collaborazioni stabili con musicisti quali Clannad, Nancy Griffiths, Shaun Davey, Dónal Lunny e Dan ar Braz, tanto per nominarne solo alcuni.

Descritto come “la frontiera della moderna innovazione” (Green Man Review), John ha portato il piping a nuove vette con il suo stile interpretativo unico. Il suo senso dell’improvvisazione è stato spesso paragonato a quello del leggendario mito del jazz di nome John Coltrane.

Sempre richiesto da un vasto pubblico, John si è esibito insieme a moltissimi artisti di fama quali, ad esempio, Sinead O’Connor, Riverdance, Ornette Coleman e i Secret Garden.

Egli è stato uno dei fondatori della top trad band Lúnasa.

Dónal O’Connor è il figlio del noto fiddler Gerry O’Connor (Skylark, Kinvara) e della cantante Eithne Ní Uallacháin (Lá Lugh), con ciò ereditando una grande tradizione musicale. Ben noto e considerato come violinista ad appena 21 anni d’età è stato chiamato a prendere parte al prestigioso Music Network Tour of Ireland al fianco del chitarrista scozzese Tony Mc Manus.

Lo stile esecutivo di Donald è stato definito recentemente come “immaculate”, “electrifying” e “frutto di puro talento e innata professionalità” (The Irish Times).

“le otto tracce dell’album si snodano con grazia e inventiva musicale” (Colin Somerville, Scotland on Sunday).

Con Tripswitch entrambi gli artisti sembranon essere giunti ad un ragguardevole livello di maturità e di introspezione. Tripswitch è un un grande viaggio; una nuova partenza per entrambi i musicisti e offre un senso della dimensione e dello spazio che sembra essere stato da tempo assente da molte delle produzioni e sperimentazioni di musica tradizionale. Il Cd offre una gamma di colori e sfumature che gioca tra luci ed ombre interpretate dal low whistle e dal violino. L’effetto complessivo che l’album emana, è quallo di dolce, morbido incanto in un linguaggio iridescente che è un chiaro segnale dell’inizio di una nuova fase creativa per entrambi i musicisti.

questo album è una boccata d’aria fresca in un’atmosfera alquanto stagnante e produrrà un effetto sorprendente su un’audience già acquisita e familiare e varrà a creare nuovi fans per John and Donal.” (Gearóid MacLochlainn)

Author:

Condividi-Share
Questa voce è stata pubblicata in La Recensione. Contrassegna il permalink.

0 risposte a TRIPSWITCH – John McSherry & Donal O’Connor

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.